Area Abbonati
LoginPassword
 Scarica il PDF (123,7 kb)
Ric&Pra 2017;33(5):237



newsletter





www.nograzie.eu
Luglio 2017
“Divulgazione al pubblico dei pagamenti ai medici dall’industria”. Un segno distintivo del rapporto medico-paziente è la fiducia, inclusa la fiducia che i pazienti saranno sinceri con i medici su ciò che li riguarda, e la fiducia che i medici prenderanno le migliori decisioni per i pazienti, indipendentemente da qualsiasi altro interesse. Ma per chi non si accontenta di basare tali decisioni sulla fiducia, trovare informazioni aggiuntive sui medici è stata, fino a poco tempo fa, una sfida.
E ancora in indice: Pagamenti dell’industria per cibi e bevande, e prescrizione di farmaci Il ruolo dell’industria degli alimenti nella ricerca in nutrizione I CdI dei redattori di riviste mediche: chi controlla i controllori? Riviste mediche, editori e CdI CdI e società scientifiche: passi in avanti e sfide future Visite dei rappresentanti e prescrizioni dei medici  Le relazioni tra farmacisti e industria.




www.partecipasalute.it
Settembre 2017
“Spesa farmaceutica: i conti non quadrano”. Nell'ultimo decennio, la spesa sanitaria è maggiore nelle regioni del Sud rispetto a quelle del Nord, e non sempre con un maggior benessere per del Sud rispetto al Nord. Che cosa si può fare per migliorare i conti del Servizio Sanitario Nazionale? Il professor Garattini, in questo articolo apparso su BenEssere, espone le sue proposte.
E ancora in indice: Incontra la Scienza!




www.rivista.informazionisuifarmaci.it
1/2017
“EBM vs. UBM: alleanza possibile? Necessaria?”. Il suggerimento più diretto per questo titolo che introduce un acronimo come UBM (Uncertainty Based Medicine) non ortodosso (ma che certo ha uno spazio forse più grande di quello classico della Evidence Based Medicine, EBM) è venuto da un titolo (e più ancora dai contenuti) di un editoriale di Lancet che commenta una decisione - warning - della FDA, relativa alla sicurezza di prassi sedative ed anestesiologiche prolungate nell’ultimo trimestre della gravidanza e nei bambini di età inferiore a 3 anni: una durata superiore a 3 ore potrebbe produrre effetti dannosi a livello dello sviluppo cerebrale.
E ancora in indice: Il trattamento della psoriasi: quale rivoluzione? La polipillola nella prevenzione delle malattie cardiovascolari: una strategia per migliorare l’aderenza  Per un ruolo del farmacista nei percorsi assistenziali.




www.umanapersone.it
Agosto 2017
“Welfare aziendale. Lavoro, benessere, cooperazione”. Un numero speciale della newsletter di Umana Persone interamente dedicato al convegno “Lavoro, benessere, cooperazione. Quando il welfare aziendale migliora la vita dei lavoratori”, che si è svolto il 5 luglio a Firenze, organizzato da Legacoop Toscana con il patrocinio della Regione Toscana.
E ancora in indice: Un settore strategico per il mondo cooperativo Proposte “sartoriali” e sostenibili per rispondere ai bisogni.